Mezza maratona di Treviso – il racconto di Eleonora De Bei

//Mezza maratona di Treviso – il racconto di Eleonora De Bei

Mezza maratona di Treviso – il racconto di Eleonora De Bei

Da gennaio sono entrata a far parte dei cavalli marini, un gruppo dimostratosi affiatato e unito.
Partecipavo agli incontri del giovedi, ma non l’avevo ancora presa seriamente la cosa. Da Aprile ho
iniziato a correre con il gruppo dei 5.30 e già dalle prime volte c’è stato chi mi ha spronata a
provare a spingere un po’ di più… cosi ho fatto, fino ad arrivare a correre a 5 e qualche volta anche
meno.
L’estate è stata tosta, calda e umida e correre era una vera e propria impresa, ma con il
gruppo, giusto gli allenamenti non sono mai mancati. Decido cosi di iscrivermi alla mezza di
Treviso … sapendo dentro di me che ce l’avrei fatta, ma non come! Arriva il 14 ottobre … ero
tranquilla, nonostante reduce da un matrimonio il giorno prima!
Ho corso tutti i 21km con Fabio Penzo, “il coach” come lo chiamo io, che oltre a spronarmi durante gli allenamenti precedenti alla mezza, mi ha supportata e sopportata tutto il tempo! Al 4° Km non mi ero proprio resa conto di
correre, tanto che ho detto a Fabio: “siamo già al 4°!” .. e cosi è stata fino al 15°… poi un po’ di
fatica si è fatta sentire, ma per me, lo scoglio più duro, è stato al 18° durante il quale avevo ancora
fiato, ma le gambe iniziavano ad essere pesanti. Mi sono detta che c’ero quasi e quindi ho stretto i
denti e continuato con un po’ di impegno in più e determinazione….mi sono goduta il paesaggio
che avevo intorno, davvero uno stimolo positivo per andare avanti!
Finalmente in lontananza ho intravisto l’arco di arrivo… chiusi 21km in 1 ora e 49, quindi superate le mie aspettative! Soddisfatta e contenta e veramente grata a chi ha saputo caricarmi di grinta e che lo continua a fare per le
corse future! Ora pensiamo alla Mezza di Cittadella!
Scritto da |2018-10-29T22:19:41+00:0017 Ottobre 2018|News|0 commenti