Freguja alla Maddalena Urban Trail

//Freguja alla Maddalena Urban Trail

Freguja alla Maddalena Urban Trail

 

 

Domenica 22 Novembre 2009

Eccomi a raccontarvi la Maddalena Urban Trail , sono partito da Chioggia alle 5,15 e sono arrivato a Brescia alle 7,20. Arrivato al Castello dove si tiene la partenza della gara, sono andato a prendermi il pettorale , sono ritornato all’auto per cambiarmi. Ho indossato, visto la giornata uggiosa, il Kway senza maniche del nostro gruppo e  ho aspettato fino alle 8.30 per la partenza. Io  ero iscritto   alla gara su percorso rosso, Km 34 dislivello positivo di 1.900, ma vi erano anche gli iscritti  degli  altri percorsi previsti: percorso bianco Km 12 e percorso verde km 23… siamo partiti tutti assieme al via dello speaker. Dopo l’uscita dal castello punto di partenza e di arrivo, la gara è  andata in discesa, per poi percorrere il parco che stava giù in città, poi si è cominciato di nuovo a salire, per poi addentrarsi lungo un sentiero, tutta la gara si è percorsa su un terreno a tratti scivoloso per la pioggia dei giorni scorsi, ma molto spettacolare perché sempre dentro i boschi. Il tempo massimo di percorrenza della gara è di 7.00 ore con cancello di  stop-end-go dopo tre  ore (11.30) in località Pozza, sentiero uno della Maddalena (circa 15 Km dopo la partenza e D+1000 m) per permettere ai partecipanti di raggiungere l’arrivo nei tempi massimi imposti.

 

I concorrenti messi fuori corsa dovevano poi attenersi alle indicazioni del personale di servizio per le modalità di rientro. Io sono arrivato alle 10.55, purtroppo non ho goduto per bene il panorama dall’alto di Brescia e di tutta la pianura a causa della fitta nebbia che c’era.

Partenza e arrivo dal Castello di Brescia

Dopo vari sali scendi durante il percorso, siamo ritornati all’arrivo sempre dentro il castello.

P.S. mi sono dimenticato di premere il tempo all’ arrivo, penso sia poco più di 6 ore.              

All’ arrivo doccia poi ritorno a casa.

 Freguja Daniele

Scritto da |2009-11-22T23:17:23+00:0022 Novembre 2009|News|0 commenti